Ancor prima di analizzare i risultati raggiunti, desideriamo ringraziare tutte quelle persone che mettono a disposizione il loro tempo, l’impegno, la loro iniziativa personale e soprattutto la loro vicinanza spirituale, a sostengo di questa storica attività dell’UMMI.

Untitled-2

Le uscite durante l’anno 2014 hanno raggiunto i 4.385 chilogrammi. Il grafico sopra riportato dà indicazione di quali siano stati i mesi con il maggior numero di richieste evase, che generalmente corrispondono ai periodi in cui le varie associazioni e congregazioni religiose preparano container e grosse spedizioni per le loro missioni. Il Centro Aiuti dell’UMMI, secondo le sue disponibilità di medicinali in giacenza, ha risposto in maniera mirata e precisa.

La donazione finale è solamente l’ultimo passo del lungo cammino dei medicinali che arrivano all’UMMI. E’ un percorso che va dalla ricezione, allo smistamento, l’assemblaggio, l’etichettatura, lo stoccaggio e la preparazione per la spedizione. E, se queste attività sono fatte esclusivamente nella sede di Negrar, grazie alla disponibilità di una sessantina di volontari che divisi in turni ne assicurano la quotidiana continuità, l’attività di raccolta dei medicinali e del materiale sanitario che giungono al Centro Aiuti è invece una pratica sostenuta, su tutto il territorio nazionale, da associazioni, comunità religiose, caritas cattoliche, gruppi parrocchiali, singoli cittadini che dedicano parte del loro tempo libero per dare un segno di solidarietà a quelle persone che all’estero, stanno affrontando malattia, dolore e povertà.

L’anno scorso è continuata la collaborazione con altri Enti che si occupano di raccolta e reperimento di medicinali validi: il “Progetto Ancora Utili” di Ferrara e il Banco Farmaceutico di Milano. Come anche è sempre attiva l’attività di contatto e sensibilizzazione dei medici che lavorano negli ambulatori della città di Verona e dei comuni limitrofi. Molti di loro hanno aderito con entusiasmo e partecipazione alla nostra iniziativa di raccolta dei medicinali.

Nell’anno appena concluso si sono inviati medicinali e materiale sanitario in 34 Paesi del mondo:

    Inviato in AFRICA nel 2014
PAESE KG.
ANGOLA         102
BENIN         107
BURKINA FASO         120
BURUNDI             9
CAMEROUN        0,20
CONGO             1
COSTA D’AVORIO         163
ETIOPIA           11
GUINEA BISSAU         292
KENYA             4
MALI         380
MAURITIUS             2
MOZAMBICO             8
NIGERIA         335
REP. CENTRAFRICANA           63
RWANDA         229
TANZANIA         119
TOGO         350
ZIMBABWE           86
TOTALE      2.380

 

    Inviato in AMERICHE nel 2014
PAESE KG.
BRASILE 11
CUBA 66
HONDURAS 84
PARAGUAY 176
Rep. DOMINICANA 1
PERU’ 163
TOTALE 500

 

    Inviato in ASIA nel 2014
PAESE KG.
FILIPPINE             12
INDIA             25
INDONESIA             19
ISRAELE             52
LIBANO             12
TOTALE          120

 

    Inviato in EUROPA nel 2014
PAESE KG.
ALBANIA 259
BOSNIA 347
CROAZIA 6
ROMANIA 773
TOTALE  1.385

Da questi Paesi, da parte delle nostre controparti locali che ricevono i farmaci e presidi sanitari, arrivano i messaggi di ricevimento della merce e di ringraziamento per quanto gratuitamente donato.